Chat
Per poter utilizzare la Chat occorre essere registrati!

010203040506070809

Inserisci qui il Testo:

 
Pubblicazione Articoli
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Statistiche
Visite: 8094
 
 
In Edicola
 
Certificazioni
 
Carta Servizi
Motd















La persona sorda necessita, fuori da ogni pura demagogia, di interventi abilitativi e scolastici specifici fin dall’insorgere della sordità e per tutto il ciclo scolastico-formativo, compresa l’Università. Ciò non significa “sfiducia” nell’individuo sordo, ma al contrario, considerare nella giusta misura e nei corretti termini le difficoltà di comunicazione, di codificazione e  decodificazione del linguaggio orale materno. L’Hannibal Onlus, forte delle esperienze trascorse e in stretta e diretta collaborazione con l’Istituto per Sordi “Annibale Maria Di Francia” di Palermo, elabora “Modelli di Servizi Educativi Specializzati Integrati” per Sordi con l’ausilio di operatori, docenti e non, iscritti all’Associazione, per offrire una risposta adeguata per l’educazione ed istruzione dei sordi.In questa ottica, quest’Associazione si propone per offrire modelli d’integrazione, che appaiono risolutivi per una adeguata istruzione professionale e crescita culturale in favore dei sordi.

Ontop E' morto a 97 anni Padre Ippolito, il rogazionista più anziano del mondo (Art. Giornale di Sicilia del 9/2/2015)

Argomento: news
Scritto da ADMIN, Martedi 10 Febbraio 2015 - 09:51 (letto  604 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (6) Print Stampa

Ontop E' morto Padre Ippolito (Articolo di P. Fortunato Siciliano)

Argomento: news
Poco prima delle ore 13 di oggi 8 febbraio, V domenica del tempo ordinario, nell'ospedale Civico di Palermo dove era stato ricoverato due giorni fa, ha concluso la sua lunga vita P. Carmelo Ippolito. Era nato a Novara di Sicilia (Me) il 12 dicembre 1917 ed aveva pertanto compiuto 97 anni. Divenuto sacerdote a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) il 9 maggio 1943, aveva compiuto 72 anni di sacerdozio. Nella sua vita P. Carmelo ha ricoperto molteplici compiti istituzionali, da quello di insegnante dei chierici nella Casa Madre, a primo Assistente Ecclesiastico dell’Associazione Aga nel marzo del 1945, a Consultore e segretario nel primo Governo Generale della Congregazione nel 1945, a prefetto dei chierici, a Vicario Generale nel Governo di P. Tusino (8 dicembre 1947), a vice superiore, parroco e superiore di diverse Case (Roma Napoli, Oria, Desenzano sul Garda), fino a quando il 19 settembre 1978 giunse a Palermo.Qui fu incaricato rettore per la erigenda parrocchia, padre spirituale degli apostolini, vice-superiore e consigliere, confessore dei sordi e collaboratore nella parrocchia nel ministero della riconciliazione, segretario dell’ufficio dei benefattori antoniani. Laureato il 1950 in Utroque Iure era un uomo versato nel diritto, nella storia della Congregazione, nella musica e nelle arti. A Palermo, nel corso di 37 anni di ininterrotta presenza ha promosso la dimensione culturale, spirituale ed apostolica rogazionista tra religiosi e laici.  (dal sito della Provincia ICS)
Scritto da admin, Martedi 10 Febbraio 2015 - 07:44 (letto  662 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (7) Print Stampa

Ontop ADDIO PADRE IPPOLITO......

Argomento: newsIN UNA GELIDA DOMENICA PADRE IPPOLITO E' VOLATO IN CIELO ANDANDOSENE IN PUNTA DI PIEDI, COME ERA SUA ABITUDINE QUANDO APPARIVA LA MATTINA DAVANTI ALLE STANZE DELL'ISTITUTO PADRE ANNIBALE CON IL SUO IMMANCABILE HUMOR RICCO DI UMILTà E GENTILEZZA, MA SOPRATUTTO RICCO DI CONTENUTI DI ALTISSIMO SPESSORE MORALE E CULTURALE.
CON LA SUA VISITA MATTUTINA, LA GIORNATA AVEVA UN'ALTRA DIMENSIONE, E LA SUA PRESENZA RIUSCIVA MAGICAMENTE A INDIRIZZARLA VERSO UN CORSO DECISAMENTE MIGLIORE. UN SUO ANEDDOTO, UNA SUA BATTUTA, E IL SUO "CRISTO REGNI" ORMAI D'OBBLIGO, TI COLORAVA LA VITA, TI ARRICCHIVA DENTRO, TI CONSOLAVA E TI FACEVA SENTIRE AMATO.
 
Sappiate che la morte non ci porta mai completamente via la persona amata. Rimane infatti la sua opera che ci incita ad andare avanti, con forza e coraggio.

IL TUO AMICO ANTONIO GARRISI (NINO)


Scritto da admin, Domenica 08 Febbraio 2015 - 15:18 (letto  560 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (4) Print Stampa

Ontop Una coreografia speciale per la mamma che non può sentire (fonte: Repubblica.it)

Argomento: newsMark Villaver è un ballerino professionista, in diverse occasioni ha danzato anche negli spettacoli di Taylor Swift. Questa volta però la sua coreografia ha qualcosa di speciale è studiata per la mamma che non può sentire la musica. Emilia, nonostante sia sorda, è una bravissima ballerina, porta il ritmo e non perde un passo. Vederla danzare accanto al figlio è davvero emozionante


Video

Scritto da admin, Sabato 08 Novembre 2014 - 16:02 (letto  623 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (10) Print Stampa

Ontop Studenti disabili, da lunedì servizi ridotti a Palermo

Argomento: news

(fonte: gds.it - articolo di A. Sampino)

Meno ore per l’assistenza alla comunicazione, igienico-sanitaria e per il trasporto. I fondi devono bastare sino a dicembre

PALERMO. Da lunedì servizi ridotti e attività extrascolastiche bloccate. Torna a essere in bilico il servizio di assistenza agli studenti disabili delle scuole superiori di Palermo e provincia. «Non ci sarà alcuna interruzione – garantisce il commissario dell'ex Provincia Domenico Tucci -, ma con le risorse a nostra disposizione, è necessaria una razionalizzazione del numero di ore per arrivare fino a dicembre».
Scritto da admin, Martedi 04 Novembre 2014 - 20:50 (letto  1028 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (9) Print Stampa

Ontop Rivoluzione per sordomuti, creato tablet-traduttore dei segni

Argomento: newsCon nuovo strumento - realizzato da una startup e finanziato da un gruppo di imprenditori americani a loro volta sordomuti - i movimenti mani diventano parole e viceversa
Pubblicato Lunedi 03 Novembre 2014 - 11:16 (letto 831 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (10) Print Stampa

Ontop " il 2 Novembre" per ricordare con gioia.

Argomento: newsIn un mondo che corre e in attesa della Commemorazione dei defunti, mi fa piacere ricordare il significato di un giorno particolare in cui ricordare coloro che non ci sono più ma continuano a vivere perché presenti nei cuori di chiunque li abbia amati.Il 2 novembre, si celebra il giorno dei morti, la festività che la Chiesa cattolica dedica alla commemorazione dei defunti. Il giorno non é considerato festivo, ma é senza dubbio molto sentito dalla popolazione italiana, che viaggia spesso verso i propri luoghi di origine per portare fiori e lumini a parenti ed amici scomparsi. Non è inteso come un giorno di lutto, bensì una giornata felice: i cimiteri si riempiono di fiori, soprattutto crisantemi, e le tavole e le credenze di ogni casa si riempiono di cesti di frutta, dolci, cioccolato e caramelle, un modo felice, soprattutto per i più piccoli, di ricordare i propri cari.Il culto dei morti è antichissimo e la data del 2 di novembre sembrerebbe riferirsi al periodo del grande Diluvio di cui parla la Genesi, quello per cui Noè costruì l’arca e che secondo il racconto cadde nel “diciassettesimo giorno del secondo mese”, che corrisponderebbe al nostro novembre. Secondo la tradizione, la Festa dei Morti nacque dunque in “onore” delle persone che Dio stesso aveva condannato, al fine di esorcizzare la paura di nuovi eventi simili. Una storia ovviamente sospesa tra religione e leggenda, ma quale che sia stata la vera origine della festa del 2 di novembre, certe sono le testimonianze storiche che attestano l’usanza di commemorare i morti già in civiltà antichissime, distanti tra loro per spazio e tempo. Dall’antica Roma, alle civiltà celtiche, fino al Messico e alla Cina, è un proliferare di riti, dove il comune denominatore è consolare le anime dei defunti, perché siano propizie per i vivi. Certamente origini e riti si ricollegano all’antica usanza del banchetto funebre, un tempo comune a tutti i popoli indo-europei, ma la tradizione celtica fu quella che ebbe maggiore eco in Europa. La celebrazione più importante del calendario celtico era infatti la “notte di Samhain“, notte di tutti i morti e di tutte le anime, che si festeggiava tra il 31 ottobre e il 1° novembre.
Pubblicato Giovedi 30 Ottobre 2014 - 10:18 (letto 852 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti (6) Print Stampa
 
Progetti in corso
Attualmente nessun Progetto in Corso
 
Calendario
Data: 27/02/2017
Ora: 08:01
« Febbraio 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28
 
Login





Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Recupera password
Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Sondaggio
vota il nuovo sito Hannibal





Voti: 14 | Commenti: 2
 
Biblioteca online
Freely inspired to Mollio template